La Gelosia: Origine e Come Controllarla

Essere moderatamente gelosi è una risposta emotiva normale, abituale e inevitabile. Ma sentirlo in modo esagerato, continuo e incontrollato lo rende qualcosa di patologico. Questo è un segno che a livello psicologico c'è qualcosa che non va.

Cos'è la Gelosia?

La gelosia è uno stato emotivo ansioso che una persona soffre e che è caratterizzato dalla paura della possibilità di perdere ciò che si ha, ciò che si ritiene di avere o si dovrebbe avere (amore, potere, immagine professionale...).

Quando compare nella coppia lo definiamo come il sentimento di paura di perdere la persona amata, la gelosia è la causa di molti crolli emotivi. Identificare la gelosia con l'amore è totalmente sbagliato, non dimenticarlo mai, la gelosia non è mai sinonimo di amore.

Come evitare e superare la gelosia

  • Lavora per aumentare la tua autostima. In questo modo guadagnerai fiducia e sicurezza in te stesso e questo ti renderà meno dipendente emotivamente; Maggiore è l'autostima, minore è la gelosia.
  • Dimentica il passato. Una volta individuato qual è il problema, se ciò che ti fa reagire in questo modo è colpa di una relazione del passato, è meglio voltare pagina e godersi il momento presente. Impara dagli errori e non lasciare che il passato ti condizioni.
  • Pensa realisticamente. E il fatto è che esiste una sola realtà e sebbene possano esserci interpretazioni diverse, ciò che conta sono i fatti reali e quantificabili. Smetti di vedere e immaginare cose dove non ce ne sono.
  • Concentrati sul bene e sugli aspetti positivi della relazione. Non filtrare erroneamente la relazione. Guarda anche il lato positivo e smetti di mettere a fuoco e di mettere la lente d'ingrandimento solo sugli scenari peggiori.
  • Migliora la tua fiducia nel tuo partner. Questo è essenziale per una relazione sana. La base di una relazione romantica è la fiducia, se non ti fidi del tuo partner, dovrai lavorare per cambiare questo. Senza fiducia non c'è niente. Amare il proprio partner è spesso CREDERE nel proprio partner.
  • Pratica la mindfulness. Questa tecnica così ampiamente utilizzata oggi può aiutarti a interpretare le situazioni in modo più realistico e migliorare la tua autocoscienza emotiva.

Come Controllarla

Se la gelosia è già apparsa ed è un'altra parte della tua relazione, ecco nove linee guida per sapere come controllare la gelosia:

  1. Evita i pensieri distruttivi che aggravano il problema della gelosia. Cerca di sostituire quei pensieri con altri di sicurezza e fiducia che aiutano a fermarli.
  2. Sforzati di essere obiettiv@ e impara a distinguere ciò che sono eventi reali da ciò che può essere solo nella tua immaginazione. Questo non è altro che diventare veramente consapevoli del problema.
  3. Comunicare. Comunica i tuoi sentimenti alla persona il cui comportamento ha generato la gelosia. Siate chiari e concisi e se ci sono ragioni reali e oggettive che giustificano la gelosia, la prima cosa da fare è sempre parlarne. Identifica davvero quali comportamenti ti hanno fatto sentire in questo modo e faglielo sapere. Parlare per tutto il tempo necessario, senza fretta, con calma, senza esercitare pressioni eccessive sull'interlocutore e con l'obiettivo di fugare ogni possibile dubbio. L'obiettivo è chiarire cosa sta realmente accadendo e confrontarlo con la percezione della persona gelosa, che potrebbe essere perfettamente sbagliata.
  4. Cerca di essere più tollerante e lascia spazio al tuo partner. Evita quell'impulso irrefrenabile che ti porta a controllare in ogni momento e a chiedergli cosa fa e con chi lo fa. È importante che la persona gelosa cerchi di capire che il fatto che il suo partner abbia amici e voglia condividere tempo e spazio con loro non implica necessariamente che abbia smesso di amarlo, tanto meno che sarà infedele.
  5. Parla di cosa succede a qualcuno di cui ti fidi e chiedi consiglio. Non dimenticare che nascondere la sofferenza e/o negarla può renderla più potente. I consigli e i punti di vista di altre persone possono aiutarci ad analizzare obiettivamente ciò che ci sta accadendo e a trovare soluzioni che forse non ci sono venute in mente per combattere la situazione. Certo, stai attento qui, non confondere il parlarlo con qualcuno in modo discreto, con il proclamarlo e scegli bene a chi dire ciò che senti.
  6. Non cadere nelle minacce. Parla chiaramente di ciò che ti sta accadendo, non lasciarti trasportare da emozioni come rabbia e rabbia.
  7. Non cercare i colpevoli. Cerca di essere responsabile di ciò che senti e non dimenticare che le tue azioni dipendono solo da te. Tu sei l'unica persona che può cambiare il tuo comportamento di fronte a ciò che senti.
  8. Ricorda come hai gestito una situazione simile in precedenza. Le prime esperienze di gelosia le abbiamo da bambini con i nostri genitori. È comune, ad esempio, sperimentarli prima dell'arrivo di un fratellino, in quello che è noto come lo stadio del principe detronizzato. Quindi la gelosia può apparire con gli amici, con gli adulti di riferimento. Se in altre occasioni occasioni di gelosia le hai gestite bene, prova ad applicare le stesse strategie, anche se il contesto è diverso. Al contrario, se fino ad ora non hai saputo incanalare quella gelosia, questa è un'occasione per imparare e cercare di superarla.
  9. Se ritieni che la situazione ti stia travolgendo, ti senti infelice, non riesci a superare la tua gelosia ed è la situazione che ti controlla, chiedi aiuto a un esperto. È dimostrato che con un lavoro congiunto tra paziente e terapeuta, una persona gelosa può cambiare.

Origine

Sviluppa la tua crescita personale con la quale puoi ritrovarti al meglio con il nostro corso

  • Bassa autostima. Mancanza di autostima. Le persone insicure spesso non si sentono degne dell'amore del proprio partner e questo le porta a diffidare della sincerità e dell'affetto dell'altro. Pensano sempre che in qualsiasi momento il loro partner possa incontrare qualcuno più attraente e migliore di loro e temono che il loro partner scopra quanto poco (secondo lui o lei pensa) vale davvero. Più insicuro, più geloso.
  • Esperienze familiari. È probabile che una persona che ha assistito a scene di gelosia nei propri genitori sia più incline ad essere gelosa di qualcuno i cui genitori si sono sentiti al sicuro l'uno dall'altro.
  • Situazioni vissute. Le persone che sono state tradite da qualcuno di cui si fidavano in passato hanno maggiori probabilità di sviluppare in seguito una personalità gelosa e diventare più diffidenti sotto tutti gli aspetti.
  • Disturbi psicologici. Le personalità paranoiche, narcisistiche e istrioniche hanno una grande tendenza a diffidare continuamente degli altri e di conseguenza a sviluppare un fanatismo.

Non aspettare oltre, se la gelosia sta influenzando la tua relazione e hai bisogno di imparare ad essere meno geloso, hai gli orientamenti IEPP gratuiti a tua disposizione. In essi valuteremo la situazione e fisseremo obiettivi chiari e concisi per aiutarti e migliorare così la qualità della tua vita. Mettiamo a tua disposizione i nostri psicologi online per aiutarti a migliorare il tuo benessere.

También te puede interesar

Introspezione: la chiave per una vita più felice e creativa

Ti sei mai chiesto cosa pensi, senti e desideri veramente? Ti sei mai fermato a riflettere sulle tue motivazioni, le tue emozioni, i tuoi valori?…

La noia: un'opportunità per la creatività e il benessere

La noia è un sentimento universale, che tutti abbiamo provato almeno una volta nella vita. Ci si annoia quando non si trova nulla di interessante…